Australia

  • Presentazione
  • Quando andare
  • Consigli di viaggio
  • Strutture
  • Info & documenti
... A inebriare lo sguardo e i sensi morbide carezze di sabbia su lagune di cristallo e fondali di rara bellezza.

La gran parte degli australiani vive lungo la costa, in prossimità dell’oceano, a due passi dalla spiaggia. Questa vicinanza ha creato un legame indissolubile, rendendo il mare una vera seconda casa degli australiani. Lo vivono tutti i giorni attraverso gesti quotidiani, il mare, la spiaggia, i grandi paesaggi, possiamo definirli il loro spazio vitale, una dimensione dentro la quale ritrovano il senso del loro stile di vita. Potrete rilassarvi sprofondati nella candida spiaggia, dicendovi subito che qui non si vedono ombrelloni né  stabilimenti, ma solo km e km di sabbia, solo per voi e forse pochi altri. Potrete immergervi nelle trasparenti acque intorno alla Grande Barriera Corallina nuotando con pesci dai colori sgargianti, o scegliere di surfare le grande onde dei mari del sud. A voi la scelta, tra minuscoli atolli di sabbia e corallo, isole vulcaniche ricoperte da manti di foresta tropicale, spiagge solitarie delimitate da foreste tropicali o due di sabbia, e altre che si affacciano su vibranti e moderni skyline. 

L’ Australia testimonia un’ era lontana, le cui tracce sono impresse in una terra punteggiata da cime di granito, nude e scabre e da rocce d’arenaria modellate dall’erosione del tempo. Il risultato è un affresco di immensa bellezza la massima espressione d’arte della natura.
Allora i colori danno la connotazione dei territori delimitandone i propri confini. In questo viaggio troveremo il  centro del continente , di colore rosso,  di cui l’arenaria è la materia predominante .  Come anelli concentrici se ci allontaniamo dal nucleo,  le gradazioni  dei colori mutano. Il rosso si attenua, e il verde asparago  diventa dominante come il bush di cui è il colore di riferimento. A nord il verde smeraldo dipinge sconfinate distese di foresta tropicale, mentre a sud  il manto di color verde muschio colora l’immensa profusione di habitat boschivo alternato al verde trifoglio delle pianure. L’anello più esterno dal fulcro  è di color blu  variegato di digressioni che vanno dal blu reale al ceruleo, cobalto, zaffiro, celeste e acquamarina fino al blu reale. Cromature difformi  che miscelate, danno vita agli oceani e ai mari, che ne delimitano i proprio  confini, ma che sono, solo, un’infinitesima parte della gamma di colori che scaturisce da quel concentrato di massa molecolare multicolore, che da vita all’ eco-sistema marino più straordinario al mondo: la Grande Barriera Corallina.
Anelli disegnati dalla natura e popolati da un’ umanità variegata,  di cui non si ha percezione, ma verso la  quale ci sentiamo attratti. Elementi impalpabili che si trasformano in modelli  culturali, sociali, attraverso quel gusto dell’ estetica che li caratterizza in uno stile di vita unico e inimitabile: quello degli Aussie.
Non, tuttavia, un viaggio purchessia, piuttosto un percorso di conoscenza intenso come avventura di sogno, emozionale ed emozionante, come scoperta di culture e geografie eterodosse, lontane, alla ricerca di se stessi.    

Strutture

Vedi tutte le strutture

Tour Quality Group

Questa destinazione è abbinabile ad un tour Quality Group, scegli tra le nostre proposte:

Quando andare

La fascia settentrionale del Paese si trova in area tropicale e quindi presenta due sole stagioni: una calda secca (da aprile a ottobre) e una calda e piovosa (da novembre a marzo). Nella fascia sud dell’ Australia le stagioni sono invertite rispetto all’Europa. La primavera va da set. a nov., l’estate da dic. a feb., l’autunno da mar. a mag. e l’inverno da giu. ad ago.

Consigli di viaggio

 Stile di vita da spiaggia: fare quello che si vuole o non fare assolutamente niente!

Chiunque abbia detto “la vita è una spiaggia” doveva avere in mente l’Australia. Noi ci precipitiamo in spiaggia ogni volta che possiamo - rientra nella passione per i grandi spazi all’aperto e nel nostro stile di vita rilassato. Diversamente da come può sembrare, la maggior parte di noi vive vicino alla costa australiana a “due passi” dalla spiaggia. Grandi adoratori del sole, trascorriamo gran parte del nostro tempo sulla spiaggia o nelle immediate vicinanze - surfando, facendo passeggiate e picnic, andando in barca a vela, mangiando o stando semplicemente seduti sulla sabbia. Saltate sulla tavola da surf o migliorate la vostra abbronzatura spetta a voi decidere. Noi stendiamo un telo da mare sulla spiaggia e riserviamo un posto per voi. Non dimenticatevi di mettere in borsa il costume. Sentite la brezza marina sulla pelle e il profumo del sale nell’aria mentre vi spalmate ‘Slip, slap, slop’1 la crema solare e affondate i piedi nella sabbia. Gustatevi un caffè macchiato di fronte alla spiaggia mentre ammirate i surfisti, gli skipper e i velisti sgomitare per guadagnare terreno fuori dalla baia e gli aquiloni che volano alti sopra la battigia. Poi buttatevi e ‘provate’. Camminate a piedi nudi sulle rocce che si trovano all’estremità della maggior parte delle spiagge un luogo perfetto dove trovare ostriche, granchi di sabbia e altre delizie. Partecipate a un incontro di pallavolo, di beach cricket o Frisbee e imparate a cavalcare le onde con il ‘bodysurf’. O godetevi la cena in un sensazionale ristorante della costa. Il nostro litorale è anche il luogo perfetto per ammirare la fauna selvatica locale e vedere da vicino animali autoctoni come canguri, ma anche delfini, balene e squali. Ci sono posti dove potete nuotare con i delfini, ammirare i pinguini o osservare le tartarughe o gli aironi deporre le uova. E vi sorprenderete a scoprire che anche il nostro bush e L’Outback incontrano la spiaggia lungo la nostra costa.

Alcune informazioni sullo stile di vita da spiaggia
                                                                                                                                                                                                                                                                                           
• L’Australia è l’unico continente-isola del mondo. Le sue coste sono bagnate dall’Oceano Pacifico, dall’Oceano Indiano e dai Mari del Sud, e le sue acque si estendono dai tropici all’Antartico.
• Oltre l’80% della popolazione australiana vive al massimo a 50 km dalla costa.
• Non esistono spiagge private in Australia le spiagge sono pubbliche e aperte a tutti.
• L’Australia è la patria di diversi marchi leader mondiali per l’abbigliamento sportivo da surf e sport estremi, inclusi Rip Curl e Billabong.
• I bagnini sono volontari che vigilano le spiagge frequentate da surfisti. Obbligano i surfisti a nuotare tra le bandiere rosse e quelle gialle che segnalano la parte più sicura della spiaggia, salvano quelli in difficoltà e si occupano di interventi di pronto soccorso.
• Il termine “bronzed Aussie” (australiano abbronzato) risale alla Prima Guerra Mondiale ed è stato utilizzato per riferirsi al laconico soldato australiano o “digger” (amico), dal carattere rilassato che ti chiama ‘compagno’ e liquida il problema più serio con un ‘non preoccuparti’. Oggi la nostra cultura caratterizzata dalla passione per il mare e la spiaggia è rappresentata dall’immagine del surfista australiano abbronzato.

Tipicamente australiano
• Una miriade di attività vi attendono sulla costa: nuoto, vela, surf, windsurf, kayak o beachvolley. Questo è il luogo ideale per godersi il sole e divertirsi grazie a una grande varietà di eccitanti passatempi dal paracadutismo ascensionale al surf  sulle dune o il sandboarding sulle nostre colline di sabbia del litorale, in località come Cape le Grand National Park, Port Stephens e Moreton Island.
• Osservate il sole che tramonta in mare seduti sul dorso di un cammello lungo Cable Beach, a Broome e immergetevi nel ‘Broome time’. Potrebbe capitarvi di assistere a un fenomeno naturale chiamato ‘la Scala verso la Luna’, un’illusione ottica incantevole creata dalla luna piena che si riflette su fondali melmosi durante la marea estremamente bassa o di vedere impronte di dinosauro di 130 milioni di anni fa.
• Imparate l’hang five o l’hang ten. Raggiungete l’equilibrio tra onda e tavola nelle condizioni ideali per fare surf nel mare del Western Australia in località come Manly, dove c’è una lieve faglia proprio al largo della spiaggia e una scuola di surf locale. O imparate a fare surf sotto la luna e le stelle a Bondi.
• Osservate i surfisti locali a Lucky Bay a Esperance, Western Australia o a Pebbly Beach nel New South Wales. Nei giorni caldi i canguri che vivono nel Murramarang National Park vicino a Batemans Bay sulla Costa meridionale del NSW vanno a saltare tra le onde e si tuffano in mare per rinfrescarsi. Ora diteci in quale altro posto potete vedere cose simili?
• Immergetevi a caccia di relitti e coralli colorati, cavalcate lungo spiagge scompigliate dal vento, nuotate con i delfini o prendete la prima onda sulla Mornington Peninsula a 60 minuti di auto a est di Melbourne. O semplicemente rilassatevi seguendo i corsi di golf della zona, visitando le gallerie d’arte, i mercatini artigianali del weekend e le aziende vinicole.
• Affittare una casa affacciata sulla spiaggia è la vostra occasione di vivere come un australiano. Che sia per un paio di giorni o per mesi, una lussuosa villa o una capanna tipica può diventare la vostra dimora lontano da casa, solo a pochi metri dall ‘infrangersi delle onde e dalle spiagge sabbiose incontaminate con panorami mozzafiato in località come Newport, Palm Beach e Wombarra.
• Alcune delle migliori spiagge del mondo per la pesca si trovano a due passi da casa. Lanciate la lenza per tutto l’anno sulla spettacolare spiaggia dal nome perfetto, 75 Mile Beach. Se per caso i pesci non abboccano, potete sempre ammirare le meraviglie del panorama e godere della tranquillità di questi luoghi.
• Gustate “fish and chips” a Bondi, una delle spiagge più famose a pochi minuti dal cuore di Sydney. Andateci per osservare la gente ed esaminare i bagnini. Le eleganti cene nei ristoranti di Bondi sono tanto popolari quanto il rito di controllare le onde da uno degli incantevoli caffè  o ristoranti di fronte all’oceano.
• Si potrebbe definire la spiaggia più famosa dell’Australia e Surfers Paradise è all’altezza del suo nome. Se il surf a livelli mondiali non è nel vostro stile, potete optare per una partita a beach volley, un’escursione guidata sulla spiaggia accompagnati dai bagnini o una passeggiata sulla sabbia dorata. Il panorama cambia continuamente dagli appartamenti sul mare della Gold Coast in poi e i mercatini serali prendono vita dopo il tramonto.
• Imparate a rilassarvi veramente a Byron Bay. Famosa per le grandi spiagge e le onde ideali per il surf, Byron è anche nota per la sua miscela di stili di vita dal bohémien chic all’alternativo e a quello di puro piacere.
• In South Australia ci sono alcune località di mare piuttosto popolari, come Victor Harbor, dove potete osservare le balene in inverno o prendere un tram trainato da cavalli per Granite Island o semplicemente oziare sulla spiaggia a Horseshoe Bay.
• Pagaiate su letti di alghe e giardini di coralli mentre circumnavigate le calde acque tropicali al largo delle nostre isole. O solcate in kayak le incontaminate acque blu al largo delle nostre spiagge.
• Per coloro che non vogliono affrontare le onde o competere con i surfisti, le spiagge sull’oceano di Sydney offrono un luogo sicuro e tranquillo dove fare il bagno. Delimitate dalla roccia, queste piscine di mare ospitano varie specie marine. Ci sono piscine naturali a Clovelly, Bondi, Bronte e Coogee, e zone per nuotare, protette da reti anti-squalo nel Nielsen Park e nella Parsley Bay a Vaucluse. A nord di Sydney ci sono piscine naturali nelle spiagge di Palm, Whale, Bilgola, Avalon, Narrabeen e Dee Why. Stokes Bay vicino a Melbourne ha sabbia bianca e fine e un’ampia piscina racchiusa dalle rocce dove nuotare sicuri.
• Andate a pesca per catturare il famoso barramundi sulla Penisola di Cobourg nel Norther Territory.

Il surf e la spiaggia. Doni dell’Uomo. Un senso di liberta fisica illimitata.
Max Dupain 1988

 

 

 

Strutture

Info & documenti

Tutti i cittadini di nazionalità italiana devono richiedere il visto d’ ingresso per l’ Australia. Il visto turistico ha una validità massima di 3 mesi e si può ottenere gratuitamente con Discover se è legato ad un pacchetto di viaggio. E’ necessario il passaporto con validità non inferiore alla data di rientro in Italia. Non è richiesta nessuna vaccinazione. Per maggiori informazioni: www.aqis.gov.au. Nel caso il viaggio comprenda un transito/passaggio o una sosta negli Stati Uniti,  bisogna essere in possesso di passaporto elettronico ed essersi registrati sul sito Web ESTA . Per maggiori informazioni consultare il sito: www.qualitygroup.it

ABBIGLIAMENTO 
E’ consigliato un abbigliamento leggero e pratico per gran parte dell’ anno. Da non dimenticare un cappello per il sole, creme protettive, scarpe comode di gomma per il reef. Nel deserto e nel sud del paese da giugno ad agosto sono consigliati abiti caldi. 

VALUTA & CARTA DI CREDITO  
Il dollaro australiano (1AUD equivale a circa 1,50  centesimi di €). Le banconote sono disponibili in denominazioni da $ 100, $ 50 $, 20, $ 10, e $ 5; mentre le monete in denominazioni da 5 cent, 10 cent, 20 cent 50 cent. Il mezzo di pagamento più diffuso è la carta di credito. Sono indispensabili durante il vostro viaggio quando vengono richiesti depositi cauzionali per noleggi auto e/o soggiorni alberghieri. 

E BENE SAPERE CHE 
L’Australia applica un’imposta del 10% sui beni e servizi (GST). In base al Tourist Refund Scheme (TRS), i turisti che lasciano il paese possono richiedere il rimborso della GST pagata per i prodotti acquistati in Australia che si fanno uscire dal paese. Le condizioni sono: il valore della merce superiore ad Aud 300.  Gli uffici Tourist Refund Scheme, si trovano nelle aree delle partenze internazionali, oltre il controllo passaporti; per ottenere il rimborso, è necessario presentare il passaporto, la carta d’imbarco, la fattura del negozio e la merce acquistata. Discover Australia non sarà comunque responsabile per mancati rimborsi.

TIPICAMENTE AUSTRALIANI                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            Di locale potrete acquistare opali ed altre pietre preziose e semi-preziose di ottima qualità, come le perle bianche di Broome, capi in pelle, oggetti di artigianato particolarmente richiesti, quelli di fattura aborigena. Senza dimenticare che l’Australia è la patria della moda “surf & beach”, difatti i maggiori brand legati a questo tipo di abbigliamento sono australiani, e non ultimo sono generalmente convenienti, per le Signore gli originali Ugg e per i Signori il giaccone antipioggia Driza-Bone e gli scarponcini della Blundstone.    

 

LETTURE CONSIGLIATE
- E venne chiamata due cuori (Sonzogno) 
- La mia Australia (Bompiani)
- Le Vie dei Canti (Adelphi) 
- Orme. Una donna e quattro cammelli nel deserto australiano  
- In un paese bruciato dal sole. Australia (Tea) 
- All’ ombra degli eucalipti (Sonzogno)