Cayman

  • Presentazione
  • Quando andare
  • Consigli di viaggio
  • Strutture
  • Info & documenti
Qui il vero paradiso è sotto il mare

Le isole Cayman hanno fama di essere uno dei più grandi paradisi fiscali del pianeta, sono il quinto centro finanziario mondiale e ospitano più di 300 banche.

Ma il mare cristallino e tiepido tutto l’anno, la barriera corallina che forma veri e propri giardini e lo straordinario ecosistema che li abita fanno di queste isole la meta da sogno per gli appassionati di subacquea che scoprirono l’isola già negli anni ’50.

Fu però solamente nella decade successiva che si cominciarono a costruire tutte le infrastrutture che ne hanno fatto una meta turistica tra le più famose nell’area caraibica.

La spiaggia più famosa di Grand Cayman è la Seven Mile Beach una striscia di sabbia bianca a perdita d’occhio, sulla quale sorgono alberghi appartenenti a prestigiose catene internazionali.

Oltre alle spiagge sulle isole sono state create zone naturali protette, parchi marini e riserve ornitologiche. Qui esistono circa 200 specie native di volatili. A Little Cayman si può visitare la riserva naturale che ospita una colonia di sule dalle zampe rosse.

A Cayman Brac è possibile osservare aironi, pappagalli e picchi.

La capitale George Town è una vivace città ricca di eccellenti ristoranti, locali notturni, eleganti negozi (in particolare gioiellerie e negozi di elettronica duty free meta preferita di quanti sbarcano sull’isola dalle grandi navi da crociera).

Tappa d’obbligo per chi soggiorna a Grand Cayman è il “Queen Elizabeth II Botanic Park” dove percorrendo un lungo sentiero immerso nel verde si potranno scoprire interessanti specie native, orchidee rare e soprattutto le incredibili

Iguane Blu specie endemica, simbolo delle isole che, grazie a questo programma di ripopolamento, ha evitato l’estinzione (nel 2002 ne esistevano solamente 15 esemplari).

Non lontana la “Turtle Farm” dove vengono allevate le tartarughe verdi di mare, una specie in via d’estinzione.

Gli appassionati di storia troveranno avvincente una visita a “Pedro Castle”: l’edificio più antico dell’isola, risalente alla fine del 1700. Nei secoli questa casa ha subito varie trasformazioni diventando anche sede del parlamento (qui nel 1835 venne promulgata la legge per l’abolizione della schiavitù), tribunale e perfino prigione fino a quando, dopo il completo restauro è diventata museo e conserva arredi, mobilio e giocattoli d’epoca.

Strutture

Vedi tutte le strutture

Tour Quality Group

Questa destinazione è abbinabile ad un tour Quality Group, scegli tra le nostre proposte:

Quando andare

Da novembre ad aprile il cima è più fresco e secco e le temperature massime non superano in genere i 25°. Da metà dicembre a fine marzo è il periodo di alta stagione turistica.

L’estate (maggio-ottobre) è la stagione più calda e piovosa, ma gli acquazzoni durano poco e passano con la stessa velocità con cui arrivano.

Consigli di viaggio

Cayman Brac

A 45 minuti di volo da Grand Cayman, circondata da splendide spiagge, l’isola è ancora in gran parte selvaggia. Lungo la costa settentrionale si trovano grotte dove si narra i pirati nascondessero i frutti delle loro razzie.

Interessante per scoprire usi e costumi degli isolani il piccolo “Cayman Brac Museum” dove sono raccolti utensili d’uso quotidiano, abiti e attrezzi per la costruzione delle imbarcazioni.

In prossimità della costa, sul fondo dell’oceano un cacciatorpediniere affondato appositamente nel 1996 per farne una barriera corallina “artificiale” ed uno dei siti di immersione più famosi.

 ++++++++++

Little Cayman

Lunga circa 16 km e larga meno di due … meno di 200 abitanti, una lingua di terra come pista d’atterraggio, una chiesa, nessuna banca, ma spot senza pari per le immersioni.

Per vivere appieno questo paradiso è sufficiente soggiornare in uno dei piccoli alberghi gestiti da chi ha deciso di iniziare una seconda vita su questo angolo di mondo incontaminato.

Iniziare la giornata con una torta fatta in casa, godersi la pace assoluta leggendo su un’amaca cullati dal vento, esplorare l’isola su una mountain bike (ricordatevi che le iguane hanno la precedenza …!) o immergersi nelle acque cristalline per scoprire pesci multicolori, aragoste, polpi, mante e giardini di corallo.

Località

Tutte

Strutture

Info & documenti

Clima

La stagione più calda va da maggio ad ottobre, mentre quella più fresca da novembre a marzo con le temperature che variano da 23 a 32 °C.

Documenti, visti e vaccinazioni

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e biglietto di ritorno.

Non sono richiesti visti né vaccinazioni.

Tasse aeroportuali

In partenza dalle Isole Cayman sono richiesti circa Usd 25,00 per persona, da saldare in contanti e soggetti a variazioni senza preavviso.

Valuta

La valuta locale è il Cayman Island Dollar (KYD), ma i dollari americani sono comunemente accettati.

Negli alberghi sono accettate le principali carte di credito, richieste a garanzia di eventuali extra.

Fuso orario

6 ore in meno rispetto all’Italia quando da noi vige l’ora solare, meno 7 ore quando vige l’ora legale.

Lingua    La lingua ufficiale è l’inglese.

Corrente elettrica    110 volt, prese di tipo americano a lamelle piatte.

Prefisso internazionale    001 345