Polinesia Francese

  • Presentazione
  • Quando andare
  • Consigli di viaggio
  • Strutture
  • Info & documenti
Romantici riecheggi, pace ristoratrice e una natura che inebria tanto è bella.. tutto in un solo viaggio quello in Polinesia Francese.

Gioielli della natura illuminati dal caldo sole tropicale. Un immenso nastro turchese, lo stesso che troveremmo a decorare il più prezioso dei doni, avvolge e protegge timide terre caratterizzate dai colori sorprendenti del corallo e del basalto. un luogo di incanto e di stupore che sa parlare con le sue mille sfumature all'animo del viaggiatore. lasciatevi trasportare dolcemente dal delicato e spensierato stile di vita dei tahitiani e dal ritmo coinvolgente delle musiche e danze locali per un'esperienza di viaggio emozionante da vivere e preziosa da ricordare.

Strutture

Vedi tutte le strutture

Tour Quality Group

Questa destinazione è abbinabile ad un tour Quality Group, scegli tra le nostre proposte:

Quando andare

Le isole della Polinesia godono di un clima tropicale molto soleggiato e gradevole, con punte massime di circa 3000 ore di sole all’anno nelle Tuamotu, rinfrescate dagli Alisei del Pacifico che soffiano tutto l’ anno. Sono presenti due stagioni principali: quella calda con alto tasso di umidità che va da dicembre a febbraio, e la stagione calda secca che va da aprile ad ottobre. La temperatura ambientale media è 27°C, mentre l’acqua delle lagune si stabilizza attorno ai 26° Nettamente più distanti dall’ Equatore, gli arcipelaghi dell’estremo sud, Australi e Gambier, godono di temperature più fresche.

 

Consigli di viaggio

L’ARCIPELAGO DELLA SOCIETA’                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               Costituito dalle Isole Sopravento e dalle Isole Sottovento, è un insieme di isole tropicali circondante da lagune, di cui la principale è Tahiti, la più grande delle isole polinesiane, con Papeete come capitale amministrativa. Questo arcipelago comprende Moorea con i sui picchi vulcanici che si riflettano nelle acque della laguna separata da Tahiti da soli 17 km; Huahine isola magica e selvaggia, situata a 175 km nord ovest da Tahiti; Raiatea e Tahaa, isole sacre dalle fertili vallate, circondante dalla stessa laguna; e la più famosa Bora Bora dalla straordinaria bellezza avvolta da una laguna dalle acque cristalline.

 L’ARCIPELAGO DELLE TUAMOTU                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  E’ un insieme di isole basse, o “atolli” un mondo speciale tra cielo e oceano,ciascuno dei quali è racchiuso nella sua laguna da una cintura di corallo. Blu, bianco e verde sono i tre colori dominanti dell’arcipelago delle Tuamotu semplici anelli di corallo adagiati dolcemente sull’oceano, quasi sospesi tra il cielo e le onde. Le più conosciute: Rangiroa, Manihi, Tikehau, Fakarava.

 L’ARCIPELAGO DELLE MARCHESI                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  La terra degli Uomini “Enua Enata”, è un insieme di isole alte che si ergono come fortezze dal colore verde scuro nel blu del Pacifico, a due passi dall’ Equatore, a circa 1500 km da Tahiti. Dodici isole di cui solo sei abitate: le isole Marchesi non offrono molte spiagge, e non si prestano per un soggiorno mare, ma per un soggiorno prevalentemente eco-naturalistico culturale. Le più conosciute: Nuku Hiva, Hiva Oa, Ua Pou e Ua Huka caratterizzate da una magnifica vegetazione arborea con montagnose scoscese popolate di cavalli allo stato brado.

 SPOSTARSI ALL’INTERNO DELLE ISOLE                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 Tahiti mette a disposizione autobus, moderni taxi, e la possibilità di affittare una macchina, un fuoristrada od uno scooter. Nelle altre isole dell’arcipelago della Società, i truck; pittoreschi camion con fiancate di legno convertiti in autobus, collegano gran parte delle località. Infine sempre a secondo delle isole, rimane sempre la possibilità di un giro in bicicletta o di una passeggiata a cavallo per partire alla scoperta dei paradisi nascosti. In certe isole sono disponibili dei trasferimenti in laguna (taxi boat) per recarsi sugli isolotti “ Motu” su i quali si trovano strutture ricettive (come alle Tuamotu) o all’aeroporto di Bora Bora.      

 IMMERSIONI SUBACQUEE                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            E’ sufficiente una muta di 3 mm, poichè la temperatura dell’acqua è di circa 25°C, meglio completa per proteggersi dal corallo. Bisogna essere in possesso di libretto delle immersioni, certificato medico, diplomi conseguiti riconosciuti a livello internazionale ( PADI, CMAS, FFESSM, SSI NAUI etc). La maggior parte dei centri mettono gratuitamente a disposizione : pinne, maschera, aeratore (snorkel), cintura, piombi, g.a.v. ed erogatori. Si consiglia di sottoscrivere, prima della partenza, un’assicurazione individuale integrativa che copra anche le eventuali spese di rimpatrio.

 EVENTI E FESTIVAL IN POLINESIA                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                La regina incontrastata dei festival culturali è l’ “ HEIVA I TAHITI” una grande festa tradizionale che include la festa nazionale del 14 luglio, durante la quale ricchissime manifestazioni si susseguono con competizioni tra i migliori gruppi artistici di canto, ballo e costumi, gare di piroga, portatori di frutta, lanciatori di giavellotti, sollevamento di massi . Anche gli altri periodi dell’anno sono animati da varie manifestazioni alcune delle quali: TAHITI NUI VA'A – 9a edizione (23 - 25 maggio)  Una gara entusiasmante di piroghe polinesiane attorno a Tahiti, un percorso di 166 km che attrae atleti provenienti da tutto il Pacifico.- TAHITI – SETTIMANA DELLA VANIGLIA (11 - 15 Giugno) A Papeete, una settimana dedicata ai profumi e i sapori della vaniglia. - BILLABONG PRO SURFING La più importante competizione internazionale, di surf, tappa fondamentale del World Championship Tour, trai migliori surfisti del mondo sulle mitiche onde di Teahupoo a Tahiti: fedesurf@live.fr / www.surf.pf - 38° SALONE DELLE MARCHESIA (22 Novembre – 8 Dicembre) Aorai Tini hau, Pirae – Tahiti Secondo appuntamento annuale con l'arte e la cultura dell'arcipelago delle Marchesi.

 

Strutture

Info & documenti

DOCUMENTI & VISTI:
Per l’ingresso in Polinesia Francese, tutti i cittadini di nazionalità italiana devono essere in possesso del passaporto con validità residua non inferiore ai 6 mesi dalla data di arrivo. Non occorre nessun visto di ingresso. 

TRANSITO E SOGGIORNI  NEGLI STATI UNITI:
Gran parte dei voli che giugno in Polinesia Francese prevedono transito via Stati Uniti, pertanto vi invitiamo a leggere con la massima attenzione quanto qui di seguito riportato.  
A partire dal 26/10/2006 per l'ingresso/transito negli Stati Uniti occorre essere in possesso di PASSAPORTO ELETTRONICO.
Se il vostro passaporto non possiede questa caratteristica potete viaggiare ugualmente SENZA VISTO se si tratta di un passaporto valido rilasciato:
prima del 26/10/2005 (comprende una zona a lettura ottica)
tra il 26/10/2005 e il 25/10/2006 (comprende una foto digitale)
Anche i bambini e i neonati dovranno essere in possesso di regolare passaporto individuale di nuovo tipo.
PASSAPORTO: Si avvisa inoltre che a partire dal 12 gennaio 2009 i cittadini degli stati aderenti al Visa Waiver Program-VWP che si recano negli Stati Uniti devono anche ottenere un'autorizzazione elettronica al viaggio prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, diretto negli Stati Uniti: a questo scopo è 'fatto obbligo di registrarsi sul sito Web ESTA https://esta.cbp.dhs.gov e compilare la domanda on-line disponibile anche in lingua italiana.
Per maggiori informazioni consultare il sito: www.qualitygroup.com  

PREPARARE LA VALIGIA:
Preferire vestiti  estivi, abbigliamento da spiaggia, sport, crociera, preferibilmente di cotone. Aggiungere indumenti di lana per le serate, a volte più fresche (in riva al mare, durante le crociere, sulle montagne da giugno a ottobre). Calzature: sandali da spiaggia, sandali, scarpe sportive, calzature da barca. Sono essenziali: costume da bagno, occhiali da sole, cappello, e creme solari “ schermo totale” per l’intenso riverbero delle lagune, e un efficace lozione anti-zanzare.

ALBERGHI E TASSE DI SOGGIORNO:
Di norma le camere negli hotel sono disponibili dopo le ore 14.00 e devono essere rilasciate non oltre le ore 11.00.. In Polinesia è in vigore una tassa di soggiorno di 150 CFP (equivalente euro 1,30 circa) per persona al giorno per gli hotel classificati, e la navi da crociera ed equivalenti. Queste tasse di soggiorno sono riscosse a: Papeete, Moorea, Bora Bora, Taha’a, Huahine, Rangiroa, , Tikehau, direttamente negli hotel al momento del check-out. 

VALUTA:
La moneta ufficiale è il franco francese del Pacifico (F. CFP), 1 Euro è pari a 119,33 circa CFP. La Polinesia fa parte del sistema monetario francese e quindi ha corso anche l’ Euro, oltre i Dollari Americani. Le principali carte credito sono accettate quasi ovunque. Papeete e le principali isole della Polinesia Francese dispongono di banche con servizio di bancomat e ufficio cambio. Anche gli hotel internazionali dispongono di un servizio “ ufficio cambi”.