Rep. Dominicana

  • Presentazione
  • Quando andare
  • Consigli di viaggio
  • Strutture
  • Info & documenti
Una vacanza da sogno

La Repubblica Dominicana si estende su quasi due terzi dell’isola di Hispaniola, per il resto occupata da Haiti.

Grazie allo splendore di questa terra il turismo si è sviluppato prepotentemente lungo le spiagge bianchissime orlate di alte palme.

 

Lungo la costa settentrionale e quella orientale si trovano località eccellenti per il surf e belle zone per le immersioni (numerosi i relitti tutti da esplorare).

Al suo interno una natura straordinaria e incontaminata: catene montuose, fiumi, foreste di mangrovie, cascate spettacolari, flora e fauna uniche.

Gli altipiani centrali e i parchi nazionali si prestano ad escursioni a piedi nella natura, ma anche la bicicletta può essere un buon mezzo di trasporto per esplorare alcune zone dell’isola.


Santo Domingo capitale della Repubblica Dominicana è una vivace città tipicamente caraibica. Vi si possono ammirare edifici coloniali, la cattedrale (una delle più antiche

della zona), svariati musei, giardini e parchi tra cui il Parque Colón punto di incontro degli abitanti della zona.

Per gli amanti della vita notturna ottimi ristoranti, discoteche e locali notturni.

 

Punta Cana è la località turistica più famosa per i chilometri di spiagge, i resorts di lusso, le conosciute catene alberghiere e gli splendidi campi da golf sede di tornei internazionali.

La costa orientale è anche il punto migliore per la pesca d’altura, le immersioni, lo snorkeling, il kiteboard, il windsurf e il surf.


Samaná è una tranquilla cittadina, con case color pastello e inaspettate bellezze naturali tra cui le spettacolari spiagge di Cayo Levantado o il Parque Nacional Los Haïtises.

Ma la vera meraviglia di questa penisola è il passaggio tra gennaio e febbraio delle megattere nella stagione degli amori. Numerosi esemplari si ritrovano in queste acque

calde per dare alla luce i propri piccoli.

 

Puerto Plata è la zona principale del nord della Repubblica Dominicana, tra le acque dell’Oceano Atlantico e le montagne della Cordillera. La zona ospita splendide abitazioni

vittoriane, la fortezza di San Felipe, il famoso Museo dell’ambra e una funicolare che porta in cima al monte Isabel de Torres con il suo famoso giardino botanico.

Da non perdere anche il tour della distilleria di rum Brugal.

 

Cabarete è una delle mete più chic per una vacanza a Santo Domingo: sorge su una splendida baia ed è ritenuta una delle migliori località per il windsurf.

 

 

 

 

Strutture

Vedi tutte le strutture

Tour Quality Group

Questa destinazione è abbinabile ad un tour Quality Group, scegli tra le nostre proposte:

Quando andare

L’isola ha un clima tropicale caldo umido con temperature  piuttosto elevate. Durante la stagione delle piogge, particolarmente intense

tra agosto ed ottobre possono anche abbattersi sull’isola uragani.

La stagione migliore è quindi quella che va da dicembre a maggio quanto le temperature e l’umidita sono mitigate dagli alisei.

Consigli di viaggio

Un solo Carnevale a febbraio non è sufficiente per la popolazione di Santo Domingo e per questo ne celebra un secondo il 15 di Agosto

sfoggiando anche in questa occasione spettacolari costumi con piume e paillettes e sfilando su straordinari carri allegorici fra musiche e balli. 

Svariati anche i festival dedicati al Merengue che richiamano i migliori ballerini del mondo.

A Puerto Plata si svolge a giugno un interessante Festival Culturale: un’intera settimana di concerti di musica folk, jazz, blues.

Strutture

Info & documenti

Clima

Clima tropicale, più piovoso tra giugno ed ottobre, con temperature che oscillano tra i 20 e i 32 °C.

Documenti, visti e vaccinazioni

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi; biglietto di ritorno. All’ingresso è richiesto il pagamento di Usd 10,00 per il visto turistico. Non sono richieste vaccinazioni.

Tasse aeroportuali

In partenza da Santo Domingo sono richiesti Usd 25,00 per persona, da saldare in contanti e soggetti a variazioni senza preavviso.

Valuta

La valuta locale è il Peso Dominicano, diviso in 100 centavos. I dollari americani sono comunemente accettati.

Negli alberghi sono accettate le principali carte di credito, richieste a garanzia di eventuali extra.

Fuso orario

5 ore in meno rispetto all’Italia quando da noi vige l’ora solare, meno 6 ore quando vige l’ora legale.

Lingua

La lingua ufficiale è lo spagnolo, ma soprattutto nei centri turistici sono diffusi sia l’inglese che l’italiano.

Corrente elettrica    110 volt, prese di tipo americano a lamelle piatte.

Prefisso internazionale    001 809